Errori, problemi e imprevisti, una password obsoleta da cambiare, credenziali di accesso dimenticate, imprevedibili data breach da un insospettabile sito web: tutto ciò può essere frutto di una vita frenetica che spesso non ci permette di restituire adeguata attenzione al mondo online. Ti è mai capitato di trovarti in una di queste situazioni? Se la risposta è sì, niente panico: esistono per fortuna dei software in grado di memorizzare password, nomi utente, dati bancari, documenti e tanto altro all’interno di una cassaforte virtuale, a cui solo tu potrai avere accesso. Si chiamano password manager e tra i più diffusi c’è 1Password.

Archiviare tutte le nostre password in un unico luogo, sicuro e a prova di memoria umana è l’unico scopo di 1Password. Salva una password e dimenticatela, sarà lui a ricordarsela al posto tuo inserendola negli appositi spazi quando avrai intenzione di effettuare il prossimo login. Nel vault virtuale potrai archiviare anche carte di credito, carte d’identità, patenti di guida e passaporti oltre ai nomi utente, password. E’ possibile utilizzare quanto salvato anche da remoto grazie a Secure Remote Password.

Per accedere a tutte le credenziali salvate sarà necessario immettere una Master Password creata localmente per accedere a tutte le altre. In fatto di sicurezza 1Password mantiene le aspettative: ogni singolo dato archiviato è protetto da crittografia end-to-end AES a 256-bit.

Ma quanto costa un servizio del genere? Non troppo, fortunatamente. Esistono due tipologie di piani: singolo a 2,99 dollari al mese e families a 4,99 dollari al mese, per proteggere tutta la famiglia.

Fonte: https://www.punto-informatico.it/1password-credenziali-e-dati-di-pagamento-al-sicuro/